Il Museo Archeologico

Il Museo Archeologico Comunale di Segni, dal 2005 Marchio di Qualità della Regione Lazio, è ospitato nell’antico Palazzo della Comunità, costruito nel XIII secolo nel cuore del centro storico della città.

Aperto al pubblico per la prima volta nel 2001, ampliato successivamente nel 2006, propone un allestimento interamente dedicato al ricchissimo patrimonio della città antica e medievale e del suo territorio: i molteplici itinerari che si snodano al suo interno divengono poi, all’esterno della struttura, singoli percorsi di visita a quella che può oggi vantarsi di essere una vera e propria “città – museo”.

Il percorso espositivo, oltre ad un’ampia ed agevole pannellatura con plastici e ricostruzioni assonometriche, è arricchito da gruppi scultorei di notevole interesse, numerose iscrizioni sacre e funerarie, elementi architettonici decorativi e una vasta collezione di materiale ceramico d’età romana e medievale.

Piano terra Primo piano

Il Museo Archeologico Comunale di Segni fa parte del Sistema Museale dei Monti Lepini e del Sistema Museale Tematico Regionale Proust – Musei Archeologici della Regione Lazio.