Attività di laboratorio

Le attività di laboratorio e di approfondimento sono diversificate in relazione alla fascia di età, a integrazione della visita al Museo. Nel laboratorio didattico gli studenti potranno scegliere tra: ceramica (modellamento della creta o creazione di manufatti a stampo) e mosaico (realizzazione di piccoli mosaici realizzati con marmi, paste vitree e ceramiche) e pittura (composizioni artistiche effettuate utilizzando diverse tecniche e supporti didattici), consigliate per gli alunni delle classi I, II e III della Scuola Primaria, oppure cimentarsi con la catalogazione e l’inventariazione di veri e propri materiali archeologici, approfondendo il mestiere dell’archeologo, consigliato alle classi di bambini in età più avanzate.

A sostituzione delle attività di laboratorio, per la Scuola dell’Infanzia e per gli alunni delle classi I e II della Scuola Primaria si propone anche il Museo dei Giochi, che tende a favorire l’approccio del bambino al museo con giochi e idee divertenti, che da quest’anno si servirà del particolare allestimento previsto per le sale dell’acropoli e del duecento.